Varese selvatica e’ un sito web creato da Lipu Varese e dedicato a tutti i ragazzi e le ragazze under 30 che vogliano raccontare la fauna, i luoghi e la vegetazione in grado di rappresentare una Varese poco cittadina e molto selvatica.

Come? Attraverso tutti i modi di raccontare: pensieri, racconti,  articoli, disegni, ricerche, immagini, grafiche o poesie. I racconti, testuali o visivi possono essere realizzati in modo individuale, in gruppo o in classi.

Riccio – mammiferi Varese Selvatica

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Habitat vario per tante specie selvatiche

Abbiamo la fortuna di vivere in un un territorio che comprende una varietà di habitat in grado di accogliere e nutrire una grande quantità di specie selvatiche: abbiamo provato a schematizzare in macro aree gli ambienti che si possono incontrare nel territorio di Varese e provincia.

Acqua

Gli ambienti umidi, con laghi, stagni, paludi, canali, torrenti e fiumi, costituiscono un importante ecosistema dove si sono adattate moltissime specie: Airone Cenerino, Germano reale, Svasso maggiore, Folaga, Gallinella d’acqua, Cormorano, Gabbiano comune, con un po’ di fortuna anche Martin pescatore e Usignolo di fiume. Ci sono poi gli anfibi, come la Rana verde, il Rospo smeraldino, la Raganella: questi sono alcuni degli animali che si possono incrociare.

Verde

Gli ambienti verdi nel territorio varesino spaziano dai prati e campi che circondano la zona più urbanizzata ai boschi che comprendono un gran numero di varietà di alberi e arbusti: Faggio, Betulla, Castagno, Quercia, Tiglio, Ippocastano, Larice, Pino, Abete, Carpine, Frassino, Robinia, Edera, Biancospino, Sambuco e molti altri ancora: ognuna di queste varietà predispone un ambiente adatto a diversi animali, in un rimando continuo tra vegetazione e fauna. Qui è possibile vedere Picchio rosso, Picchio verde, Cuculo, Ghiandaia, Gazza ladra, Capinera, Fringuello, Merlo, Pettirosso, Codibugnolo, oppure basta alzare gli occhi al cielo per scorgere qualche Falco o Poiana. Nelle ore serali o notturne è frequente poi vedere mammiferi come il Riccio, la Volpe, il Tasso, il Cervo o il Cinghiale.

Ma anche i parchi cittadini, con i loro alberi secolari e le centinaia di varietà di alberi e arbusti rappresentano dei boschi in miniatura e costituiscono per la fauna selvatica dei luoghi ideali dove vivere: chi non ha visto correre su e giù dai tronchi qualche Scoiattolo?

Edifici

Anche gli edifici possono rappresentare per molti animali il luogo ideale dove trovare dimora o nidificare: Rondini, Rondoni e Balestrucci prediligono torri, facciate di chiese, grondaie e sottotetti per costruire il loro nido. Anche Pipistrelli, Cinciarelle, Pigliamosche, Cinciallegre e Codirossi possono intrufolarsi negli spazi tra i muri o tra le tegole per  costruire il proprio nido, mentre la Civetta o l’Allocco possono cercare ospitalità nei vecchi solai.

Non resta che aguzzare la vista e mettersi ad osservare il nostro splendido ecosistema e raccontare la propria Varese Selvatica.