Microcosmi a Varese: scienza, musica e arte si incontrano

Sabato 2 settembre, a partire dalle ore 15, è tempo di Microcosmi – l’arte dell’incontro, il festival nato a Comerio e ora approdato al Sacro Monte di Varese con una tappa inedita, per unire musica, letteratura, divulgazione scientifica, mostre fotografiche, performance e arte.

Il programma è ricchissimo, e lo potete trovare con tutti i dettagli direttamente sul sito www.microcosmi.net.

I Deproducers con l’astrofisico Fabio Peri

In particolare, tra i vari momenti in programma, segnaliamo l’appuntamento alla Terrazza del Mosè alle ore 22.15, con il concerto dei Deproducers “Planetario” – Musica per conferenze spaziali”: quattro eccellenze del panorama musicale italiano, ovvero Vittorio Cosma, Riccardo Sinigallia, Gianni Maroccolo, Max Casacci, in compagnia dell’astrofisico Fabio Peri (direttore scientifico del Planetario di Milano) portano in scena uno spettacolo che racconta le meraviglie del cosmo e che mette i suoni e la musica al servizio della scienza.

L’astrofisico Peri illustra le meraviglie del cosmo e il mistero della sua nascita, le costellazioni e la loro mitologia, il rapporto tra l’Uomo e l’Infinito, il tutto con un linguaggio semplice ed accessibile. Con lui, i quattro produttori raccontano con la musica la volta celeste, rendendo il concerto un vero e proprio viaggio intergalattico.

Un modo davvero unico di raccontare le stelle e i misteri dell’universo, attraverso le suggestioni della musica: una contaminazione questa, tra musica e scienza, che ci piace particolarmente, perfettamente in linea con il titolo dell’evento “L’arte dell’incontro”.

Per scoprire il programma con tutti gli eventi:

www.microcosmi.net

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*