Lezioni di vita dalla Natura

Nibbio Bruno - Foto di Lorenzo Limido

Lezioni di vita dalla Natura – di Lorenzo Limido.

Con questa breve narrazione, vorrei farvi vivere una scena emozionante che riguarda il soggetto da me descritto nel precedente articolo .

Parto col dirvi che sto studiando le abitudini di questi rapaci da febbraio, quando ancora si vedevano in lontananza sopra i cieli del lago e della provincia di Varese.

Grazie ai suggerimenti di un amico, sapevo esattamente dove si sarebbero posati e dove avrebbero costruito i loro nidi, così andai quasi ogni giorno sul posto per documentare e gustarmi quelle scene, gli adulti preparavano con attenzione quella che sarebbe stata la loro dimora per circa 7 mesi, portando rami e sterpaglie sulle piante spoglie e costruendo con estrema precisione il nido dentro al quale avrebbero poi deposto e covato le uova.

Nibbio bruno – Foto di Lorenzo Limido

Aspettai circa 5 mesi però per avere la fortuna di assistere ad una di quelle scene che un po’ fanno riflettere su quanto sia meravigliosa la natura, e quanto sia bello il territorio della provincia, che offre sempre la possibilità di vedere cose bellissime come questa.

I giovani di Nibbio sono ormai pronti per farsi guidare dagli adulti in quelle che diventeranno abitudini (seguire le correnti termiche, lanciarsi in picchiata verso la preda, cercarsi una compagna), e così eccoli, tutti disposti sulle piante in attesa della partenza e di istruzioni dai più esperti genitori.

Il Nibbio bruno mentre studia il territorio – Foto di Lorenzo Limido

Uno dopo l’altro si lanciano verso il cielo azzurro, quasi a voler danzare e mostrare la loro bellezza ai miei occhi, uno in fila all’altro con l’adulto che fa loro da “guida”.

Non riuscivo a credere a ciò che vedevo, i giovani seguivano perfettamente tutti in fila ciò che i loro genitori eseguivano, e quando trovavano una termica, creavano una spirale perfetta che piano piano si allontanava sempre di più verso le nuvole.

Il volo del rapace sul lago di Varese – Foto di Lorenzo Limido

La scena successiva è stata a dir poco spettacolare, gli adulti scesero in picchiata verso l’acqua del lago, mostrando ai giovani come procurarsi il cibo, infatti trattandosi di prove, la maggior parte si concludeva con l’aver sollevato acqua e basta.

Nibbio bruno in volo – Foto di Lorenzo Limido

Convinto di poter realizzare lo scatto da me tanto desiderato, tornai sul luogo stando ore ad aspettare, e finalmente al tramonto di un pomeriggio ventoso, riuscii a cogliere la scena perfetta, infatti uno di essi si mise a volteggiare sopra la mia testa fissandomi e tenendomi d’occhio, per poi lanciarsi in un tuffo perfetto, verso la sua preda, un  pesce gatto che mi mostrò come se fosse il suo trofeo e come a volermi far vedere cosa fosse in grado di fare.

Nibbio bruno si tuffa nel lago di Varese e cattura un pesce gatto – Foto di Lorenzo Limido

 

Nibbio bruno con la sua preda – Foto di Lorenzo Limido

L’emozione era tanta, e lo è tutt’ora a rivedere quelle foto, in fondo la fotografia serve a far rivivere delle emozioni e spero di esserci riuscito.

E il nibbio bruno, soddisfatto, se ne va con la preda tra gli artigli – Foto di Lorenzo Limido

Ci tengo a chiedervi alla fine di questo racconto, di rispettare l’ambiente, il territorio e quindi l’ecosistema naturale dove vivono questi esemplari, senza quindi affollare le zone a protezione speciale, senza lasciare rifiuti e senza pescare dove non è permesso, il pesce infatti è la loro fonte principale di cibo e non la plastica che spesso viene gettata a terra!

Tutto ciò è fondamentale per permettere a chi verrà dopo di noi di continuare a vedere queste meraviglie ed è importante insegnare loro il rispetto della natura e degli animali selvatici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*