La sfida delle termiti

La sfida delle termiti, di Federico Chiesa 

Un giorno, sulle rive del lago di Varese, due colonie di termiti si sfidarono: avrebbero dovuto costruire il termitaio che avrebbe resistito più a lungo nel tempo.

In quelle zone infatti bisognava costruire un termitaio che resistesse alla stagione delle piogge, ai periodi di siccità e soprattutto alle formiche predatrici che pattugliavano quella zona.

Si diedero una data di inizio che era esattamente il giorno dopo.

La prima colonia era molto laboriosa, tanto che in quel mese si allenarono con tutte le loro forze ed il loro impegno fu senza confini. Infatti si allenarono incessantemente ogni giorno senza pensare ad altro.

La seconda colonia invece, pur avendo un mese di tempo, non si allenò per niente e rise dell’altra colonia dicendo: “Perché non rimandate a domani ciò che state facendo oggi, tanto vinceremo noi!”. Ma la prima colonia non ascoltò e continuò a lavorare.

Arrivò il giorno tanto atteso e la prima colonia sembrava molto preparata: quando diedero il via la prima colonia costruì subito le fondamenta mentre l’altra colonia dovette ancora iniziare il progetto.

Così vinse la prima colonia e l’altra rimase senza territorio.

Morale: “Chi ha tempo non aspetti tempo!”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*