Varese selvatica è un progetto realizzato di Lipu Varese, con l’intento di offrire approfondimenti in grado di raccontare la natura del territorio, grazie al contributo di ornitologi, botanici, naturalisti, fotografi e appassionati.


 

Vincenzo di Michele

Ho sempre avuto uno spiccato interesse per le scienze naturali e l’astronomia: dopo la laurea in Agrotecnologie per l’ambiente e il territorio all’Università di Milano, mi specializzo in Scienze Naturali. Durante gli studi sono stato attivo volontario presso la Cittadella di Scienze della Natura di Campo dei Fiori a fianco del Prof. Salvatore Furia. Dal 2013 sono attivo membro del team di ricerca su antiche varietà di ortaggi italiani presso i laboratori HortiVeS. Mi occupo di divulgazione scientifica, docenza, fotografia, volontariato.


Milo Manica

Classe ’93, sono nato e vivo ad Angera. Mi ha sempre affascinato il mondo naturale, tanto da dedicarmi al suo studio fino alla laurea magistrale in Scienze della Natura, conseguita a Pavia. Mi piace l’aspetto divulgativo delle conoscenze scientifiche e nutro interesse per il nostro territorio, cercando di scoprire i meccanismi che regolano gli ecosistemi e comprendere i processi ciclici che si svolgono intorno a noi. Socio GIO e collaboratore LIPU, mi dedico molto al volontariato sociale nella mia città. Ho una grande passione per la “foto di natura”, scusa con la quale passo molte ore nella Palude Bruschera o sul colle San Quirico.

Luca Giussani

Nato nel 1991, osservo la natura con occhi esterrefatti e curiosi. Affascinato dal cielo e dalle creature che lo popolano, coltivo un amore incondizionato per gli Uccelli, la cui eleganza, destrezza e resistenza durante le migrazioni mi stupiscono ancora oggi, dopo quasi vent’anni di attività sul campo. Appena posso fuggo tra boschi, paludi, campagne, montagne e laghi, in cerca di me stesso e di quei volatili che mi fanno sentire libero. Dalla primavera 2016 sono appassionato anche di Farfalle e Libellule, guarda caso anche loro meravigliose “macchine” del cielo.


Emmanuele Occhipinti

Mi piace pensare che da piccolo sono stato punto dalla “zanzara della natura”, portatrice della rara malattia che causa un’irrefrenabile passione verso il mondo naturale e ambientale. Questa spiegazione fantasiosa è l’unica motivazione che riesco a trovare per spiegare come mai, fin da quando ne ho memoria, sono sempre stato attratto dalle scienze naturali. Una passione che è cresciuta con me, portandomi a frequentare gli studi di Scienze dell’Ambiente e della Natura presso l’Università degli Studi dell’Insubria, ad ottenere il titolo culturale di Guida Naturalistica ed Escursionistica del Parco Lombardo della Valle del Ticino e a girovagare per i boschi alla ricerca di animali, piante ed esperienze che possono tramutarsi in parole, immagini e racconti in grado di affascinare gli altri esattamente come esse mi hanno entusiasmato.


Biomaterra
Biomaterra nasce nel 2016 da Sara Biancardi ed Emmanuele Occhipinti, due ragazzi quasi scienziati con la passione per la Natura e tutto ciò che le circonda. Il blog nasce per poter divulgare notizie che riguardano le scienze, con lo scopo di informare e informarsi su alcune tematiche attuali, ma anche parlare di viaggi, cultura ed educazione alla sostenibilità ambientale. Entrambi della provincia di Varese, vogliamo dare una particolare attenzione al territorio in cui viviamo raccontandone le bellezze, anche quelle più segrete.

Giacomo Bassetti

Sono nato a Varese nel 1993 e vivo ad Angera. Sono cresciuto tra il lago Maggiore, le colline, le montagne e il mare. Fin da quando sono nato ho sempre amato molto la natura e, in particolare, ho sempre nutrito una grandissima passione per il mondo delle piante. Dopo la maturità scientifica, mi sono laureato con il massimo dei voti in Produzione e protezione delle piante e sistemi del verde presso l’Università Statale di Milano e, attualmente, sono uno studente della laurea magistrale in Scienze della produzione e protezione delle piante presso la medesima università. Nel tempo libero, adoro ascoltare musica e suonare il fluato, visitare giardini e orti botanici, passeggiare e correre nella natura, fare snorkeling e infine…raccontare storie, storie affascinanti sulle piante e sulla natura, cercando sempre di trasmettere alla gente che mi ascolta e che mi legge un po’ del grande amore che da sempre nutro per questo meraviglioso mondo.


EnvironMental

Siamo un’associazione studentesca denominata “EnvironMental“, che nasce il 12 maggio 2017 da un gruppo di studenti dell’Università degli Studi dell’Insubria, prevalentemente appartenenti al Corso di Studi in Scienze dell’Ambiente e della Natura (Consiglio direttivo formato da: Graziano Rilievo, Alessandro Longhi, YvanMolinari, Anna Caspani, Antonio Pistocchi). L’obiettivo primario dell’associazione è quello di organizzare incontri di divulgazione scientifica incentrati sui temi ambientali e naturali, come convegni, presentazioni, cineforum, uscite sul campo e altro ancora. Le attività proposte hanno lo scopo di sensibilizzare studenti universitari e non solo su temi ambientali attuali, tramite il pieno coinvolgimento nelle iniziative. Inoltre, EnvironMental si propone anche di promuovere la figura dello Scienziato Ambientale alle aziende del territorio italiano, facendosi punto di riferimento per chi vuole conoscere l’offerta lavorativa nel campo ambientale. Informazioni: environmental


Lorenzo Favretto

Amante da sempre della natura, soltanto da poco ho potuto riavvicinarmi a questo mondo, grazie al prezioso contributo della LIPU e dell’Oasi Brabbia. Mi reputo un attento osservatore di tutti i fenomeni naturali, per i quali non smetto mai di emozionarmi.Le mie passioni sono sicuramente la montagna ed il mondo animale, ma la curiosità mi spinge ad approfondire qualsiasi argomento attinente questo fantastico mondo che abbiamo la fortuna di vivere.


Giulia Bertolini

Cresciuta tra i monti Varesini e quelli Valtellinesi ho fatto della Natura i miei studi ed il mio progetto di vita. Essendo vissuta lontana da Varese per qualche anno, solo da poco tempo mi sto affacciando concretamente alle realtà naturalistiche varesine, con l’intento di divenire, non solo più spettatrice passiva del patrimonio naturalistico che ospitiamo, ma anche “attrice” attiva. Ad esempio da questo anno ho preso parte come volontaria ad alcune attività presso LIPU, le quali mi stanno donando esperienze uniche e nuove conoscenze sul mondo ornitologico entusiasmanti. Tutto ciò che è Natura, è vita, e tutto ciò che è vita è qualcosa di estremamente prezioso e fragile che va custodito e preservato.

 


Coordinamento editoriale: Stefania Villa